Io non sto con Oriana. Io sto con la Ragione sul serio. Per dare voce alle coscienze che lei avrebbe voluto obnubilare.
 

Il blog

Questo è un sito Verde Rosso Nero
che aderisce
alla

Prima Internazionale
dell'Odio
Leptis Magna I
Leptis Magna è uno dei maggiori siti archeologici del Mediterraneo. Gli edifici della città romana sorsero dopo l'eliminazione dell'influenza cartaginese sulle coste libiche e dopo che, a partire dal 110 a.C., molti coloni romani cominciarono a trasferirsi nella zona. L'impianto della città è essenzialmente augusteo e ai primissimi anni dell'era volgare risalgono gli edifici più grandiosi, fatti costruire ad immagine di quelli della capitale da una classe aristocratica molto agiata. Leptis non aveva mai perso la propria vocazione di porto commerciale e di terminale per carovaniere che erano stati il motivo per la fondazione di un insediamento fenicio attorno al quinto secolo prima di Cristo, e a queste fonti di introito si unì anche una produzione agricola ragguardevole. Nonostante fosse esposta alle incursioni delle popolazioni nomadi dell'interno e alle conseguenze spesso negative delle lotte per il potere a Roma, il prestigio di Leptis continuò a crescere e la città a prosperare raggiungendo il suo apice sotto Adriano prima e sotto Settimio Severo poi, che di Leptis era originario.
Come molte città della costa libica, Leptis risentì molto del rovinoso terremoto del 365; anche qui l'epoca bizantina fu segnata da un contrarsi degli scambi commerciali e dal calo della popolazione, oltre che da problemi difensivi che indussero i bizantini a costruire una propria cerchia di mura attorno alla città. Il sito rimase comunque abitato anche dopo l'arrivo degli arabi, fin verso il decimo secolo. Come sito archeologico Leptis ha avuto la fortuna di non essere occupato da insediamenti più recenti, e la sfortuna di esser stato saccheggiato con metodo dai francesi alla fine del XVII secolo. Molte colonne di marmo furono abbattute, imbarcate e riutilizzate in Francia. Dall'inizio del XX secolo parecchi monumenti sono stati restaurati con molta competenza da missioni archeologiche europee; l'arco di Settimio Severo è il miglior esempio di questo operato.

Arco di Severo
Decumano
Terme di Adriano - I
Terme di Adriano - II
Basilica dei Severi
Foro severiano - I
Foro severiano - II
Materiali dal foro
Foro severiano - III
Arcate
Testa
Abside della basilica
Decorazioni della basilica I
Architrave
Decorazioni della basilica II

 

Display Num 

© 2019 .: Io Non Sto Con Oriana :. .: Io Sto Con La Ragione Sul Serio :.
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.