Io non sto con Oriana. Io sto con la Ragione sul serio. Per dare voce alle coscienze che lei avrebbe voluto obnubilare.
Questo sito è schierato con la Repubblica Islamica dell'Iran.
 

Il blog

Questo è un sito Verde Rosso Nero
che aderisce
alla

Prima Internazionale
dell'Odio
Achille Totaro, che è grasso e di Scandicci, ha chiuso in piazza Strozzi la sua campagna elettorale PDF Stampa E-mail
Sabato 24 Maggio 2014 14:17
Il Libro dei Ceffi assolve eccezionalmente bene al proprio compito di autoschedatura per mediocri, consentendo alle persone normali di trarre conclusioni ora sprezzanti, ora salaci.
Gronda letteralmente di roba come questa, pubblicatavi nel caso specifico da qualcuno che si credeva di fare un favore ad Achille Totaro intento a fare il giro dell'isolato "senza scorta" la notte del 24 maggio 2014. Le "idee" dei partiti in cui Totaro ha fatto carriera hanno sempre goduto a Firenze di una violenta impopolarità, tale da non consigliare ai loro attivisti di esporsi oltre le due o tre mescite costose, l'albergo tagliato a misura delle necessità "occidentaliste" e la centralissima piazza Strozzi, ricca di vie di fuga e all'occorrenza difendibile dalla gendarmeria con pochi cordoni.
A dargli una mano a far gente un altro tizio anche lui di Scandicci, che però non è grasso; la foto deve essere stata scattata poco prima o poco dopo l'iniziativa, che stavolta non ha contemplato l'utilizzo di angurie e probabilmente -almeno coram populo- nemmeno di femmine con pochi vestiti addosso.

Tempo fa Achille Totaro, già in carica nella camera bassa, si è candidato ad una carica amministrativa e contemporaneamente, già che c'era, ad una carica europea.
Lo abbiamo sempre punzecchiato evidenziando le uniche caratteristiche notevoli del personaggio, che sono quella di essere grasso e quella di essere di Scandicci: a quanto pare, abbiamo sempre trascurato la sua capacità di bilocazione.

Achille Totaro, si diceva, è grasso e di Scandicci.
La foto rende piena giustizia soltanto alla prima caratteristica.
Per rimediare, qualcuno ha pensato di mettere in mano a questo profondo conoscitore della storia contemporanea un ridicolo arnese fatto di palloncini.
Oltretutto il 24 maggio non è una data qualsiasi, almeno nella storia dello stato che occupa la penisola italana. Probabilmente troppo occupato con i palloncini, Achille Totaro può aver dimenticato di fornire ai presenti un ulteriore saggio della propria competenza storiografica.
 

© 2021 .: Io Non Sto Con Oriana :. .: Io Sto Con La Ragione Sul Serio :.
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.