Io non sto con Oriana. Io sto con la Ragione sul serio. Per dare voce alle coscienze che lei avrebbe voluto obnubilare.
Questo sito è schierato con la Repubblica Islamica dell'Iran.
 

Il blog

Questo è un sito Verde Rosso Nero
che aderisce
alla

Prima Internazionale
dell'Odio
Sul matrimonio di Marco Carrai e gli sponsor di una giovane ragazza PDF Stampa E-mail
Domenica 28 Settembre 2014 16:14


In questa sede ci siamo occupati passim di un certo Marco Carrai.
Marco Carrai è stato tra l'altro amministratore delegato di Firenze Parcheggi e sodale in moltissime occasioni del boiscàut di Rignano sull'Arno attualmente Primo Ministro dello stato che occupa la penisola italiana.
Tra le altre cose, Marco Carrai ha figurato insieme a Magdi Apostata Condannato Allam, a Daniele Capezzone e a qualche altra decina di elegantissimi mangiaspaghetti nella lista di sionisti di complemento che solidarizzarono con l'aggressione sionista di Gaza nel 2009.
Il 27 settembre 2014 i mustad'afin di ogni ascendenza sono stati esclusi dalla basilica fiorentina di San Miniato al Monte. L'occasione di chiusura è stata il matrimonio di Marco Carrai con una certa Francesca Campana Comparini.
I media hanno dedicato tutta la loro attenzione allo sposo, ai testimoni -il boiscàut di Rignano e la sua signora- ed ai potenti ospiti. Tra questi, il gazzettiere "occidentalista" Michael Leeden, da sempre molto a suo agio negli ambienti più aggressivi della politica yankee. 
E' rimasta nell'ombra invece la sposa, e la cosa stona leggermente perché un po' di ricerche in internet fanno pensare che anche Francesca Campana Comparini abbia solidi titoli per questo genere di fama.
La scorsa primavera gli autobus di Firenze giravano interamente ricoperti dalla pubblicità di un evento denominato "Festival delle Religioni". In quei giorni si poteva leggere anche sul Corriere della Sera una pagina intera a pagamento che annunciava lo stesso Festival.
Il sito del Festival è stato fatto con Wordpress, come si evince dallo URL della prima pagina che nessuno si è dato la pena di cambiare. Insomma, http://www.festivaldellereligioni.it/pagina-di-esempio/, mostra che questo festival si sarebbe svolto in undici "location" dal Battistero al Cenacolo di Santa Croce, coinvolgendo un gran numero di nomi noti.
 Il sito contiene tuttora un programma con i nomi dei vari relatori  e una nota sull'Organizzazione dove apprendiamo che
 "Luogo d'Incontro" è un'associazione che nasce dal desiderio di essere un punto di riferimento per la città di Firenze.Un'associazione fondata da Francesca Campana Comparini, una giovane ragazza fiorentina, che vuol dare un contributo alla sua città nel segno della cultura.
Questo è lo spirito e l'intento con cui nasce Luogo d'Incontro."
Insomma, il Festival delle Religioni è Luogo d'Incontro che è Francesca Campana Comparini che è una giovane ragazza fiorentina. La precisazione non è superflua; le vecchie ragazze esistono anche a Firenze. Secondo le note disponibili, "Francesca è una ragazza fiorentina di 26 anni". "Sant'Agostino è il suo riferimento spirituale e intellettuale". "Dal 2011 gestisce con sua madre la storica attività di famiglia, la più antica di Via Tornabuoni, risalente al 1865".
Scopriamo anche la sua carriera intellettuale:"A 22 anni scrive il suo primo articolo su La Nazione denunciando il degrado urbano e morale ed inneggiando alla responsabilità di ogni cittadino". "Nell'ottobre 2013 partecipa al convegno ad Assisi per il congresso nazionale del Movimento Rinascita Cristiana".
In conclusione troviamo un dettaglio interessante che rivela il precoce interesse della giovane ragazza per le questioni internazionali, nonché la sua conoscenza di almeno una frase in lingua inglese:
"Last but not least, all'età di 12 anni intrattiene un breve epistolario con la Regina Madre Queen Elizabeth, The Queen Mother, perché sognava  di bere una tazza di tè insieme a lei..."
Modestamente tace di essere anche autrice di una "lettera all'editore" pubblicata sul Corriere Fiorentino due anni prima, dove esordisce con le parole "sono una ragazza fiorentina di 24 anni". Il campo è sempre quello delle questioni internazionali; gli argomenti affrontati sono eccezionalmente rilevanti e la loro portata difficilmente calcolabile.
Inoltre, la Giovane Ragazza ci spiega che sempre nel 2014, le è stata affidata "la cura della mostra Jackson Pollock e Michelangelo a Palazzo Vecchio e San Firenze". Fa bene a vantarsene, visto che si tratta di una delle principali e più costose mostre di una città che cerca di essere la capitale della cultura mondiale. Ma la vicenda la spiega meglio Tomaso Montanari, in uno scritto in cui dispensa un generoso numero di considerazioni ispirate al principio di realtà.
Su festivaldellereligioni.it esiste anche una lista di "main sponsor" dell'iniziativa: Intesa San Paolo, Suez Ondeo Italia S.p.A., Acea Energia, GDF Suez, Intesa Aretina, Acque Toscane, Firenze Parcheggi.
Di Firenze Parcheggi si è gia detto. Marco Carrai casualmente è consigliere delegato della Fondazione Carifirenze, che è azionista di Intesa San Paolo al 3,2%.Intesa Aretina invece appartiene per il 35% al gruppo Acea, che controlla l'acqua e buona parte dell'energia della capitale.
La gazzetta di un sionista che da più di quindici anni vive alle spalle altrui racconta che il sindaco di Roma avrebbe imposto al vertice di Acea
"con il ruolo di amministratore delegato, Alberto Irace, manager cresciuto in Acea, ex amministratore di Pubbliacqua a Firenze, in ottimi rapporti con il presidente del Consiglio (e anche con Marco Carrai), ben visto anche dagli altri azionisti di Acea (Caltagirone e Suez) che verrà nominato ufficialmente durante il primo cda dell’azienda, lunedì prossimo."
Insomma, i main sponsor della giovane ragazza costituiscono una squadra affiatata.
Anzi, un team.

 

© 2021 .: Io Non Sto Con Oriana :. .: Io Sto Con La Ragione Sul Serio :.
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.