Io non sto con Oriana. Io sto con la Ragione sul serio. Per dare voce alle coscienze che lei avrebbe voluto obnubilare.
 

Il blog

Questo è un sito Verde Rosso Nero
che aderisce
alla

Prima Internazionale
dell'Odio
Gastronomia e "national pride". Esempi di packaging e denominazioni reperiti fuori dalla penisola italiana. PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Gennaio 2011 10:21
Esistono innumerevoli contesti in cui i "valori", le credenze e i comportamenti abituali dei sudditi dello stato che occupa la penisola italiana, nonché l'intera "cultura" sedicente "nazionale", vengono inquadrati nella loro essenza più autentica, e come tali veicolati.
La rete ne gronda, in senso letterale; al punto da lasciare l'imbarazzo della scelta.
Una trattazione esauriente richiederebbe tempi incalcolabili.

Riprendiamo da un blog uno dei più recenti casi di questo genere, che si verificano con cadenza pressoché quotidiana e sui quali ci siamo già piacevolmente soffermati in un'altra occasione.
La foto in alto raffigura una confezione di pelmeni, un'eccellente preparazione gastronomica commercializzata in questo caso nella Repubblica d'Estonia.
Fuori dalla penisola si ha di chi vi bivacca un concetto non eccessivamente signorile, fondato su quelli che potrebbero sembrare "luoghi comuni" mentre sono comportamenti condivisi e socialmente approvati in via generale, sui quali si possono basare veri e propri ritratti di sobrio ed essenziale realismo.
Lo stato che occupa la penisola italiana dispone tuttavia di organizzazioni tenute ad ostentare indignazione in presenza di casi del genere. Che dopo un po' sono andati a lamentarsi da chi di dovere, affinché il packaging venisse modificato.

L'immagine sopra viene da Flicker.
Un commentatore ha ritenuto l'immagine "Molto insultante".
Nel thread, qualcuno ha risposto "Insultante per chi, per la mafia?"

Il blog Taanith è uno dei molti in cui compare la ricetta degli spaghetti mafiosi, che qui riportiamo e che dovrebbe essere anche כשר.
Si noti l'appunto, presente nell'originale, sul cambio del nome della preparazione, avvenuto in sede industriale: contestazioni come quella su citata devono verificarsi con una certa frequenza, indice questo dell'abituale e fondata disinvoltura con cui certe denominazioni hanno circolato e sono state utilizzate.
L'associazione di termini, nella forma di "spaghetti alla mafiosa", risulta secondo Google tipica della ristorazione d'ispirazione peninsulare fruibile nella Confederazione Elvetica.

Spaghetti mafiosi (Kasher). Questa ricetta mi è stata copiata da una fabbrica di paste alimentari,ha semplicemente cambiato il nome, la feci da militare e la scrissi sul mio sito il 6 maggio 1996.
Ingredienti: olio d'oliva - 1 spicchio di aglio - 1 rondella di limone -5 olive nere - 1 acciuga - 1 peperoncino - 1 pomodoro ben maturo tagliato a rondelle
Preparazione: In una padella mettere l'aglio tritato,il peperoncino e l'acciuga.
Lasciar rosolare l'aglio,mettere la rondelle di limone e le rondelle di pomodoro.
Lasciar cuocere 2-3 Mn.

Spaghetti mafiosi (Kasher). Ce plat m'à été copié par une fabrique de pâtes, seul le nom à changé, je l'avais fait de militaire et publiée sur ma Home Page le 6 mai 1996.
Ingrédients: 30 gr. d'huile d'olive - 1 gousse d'ail - 1 rondelle de citron - 5 olives noires - 1 anchois - 1 piment - 1 tomate bien mûre coupée en rondelles
Préparation: Dans une poêle mettre l'ail haché,le piment et l'anchois.
Laisser roussir l'ail,mettre la rondelle de citron,puis les rondelles de tomates.
Laisser cuire 2-3 Mn. et faire sauter à la poêle les spaghetti.
 

© 2018 .: Io Non Sto Con Oriana :. .: Io Sto Con La Ragione Sul Serio :.
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.