Io non sto con Oriana. Io sto con la Ragione sul serio. Per dare voce alle coscienze che lei avrebbe voluto obnubilare.
 

Il blog

Questo è un sito Verde Rosso Nero
che aderisce
alla

Prima Internazionale
dell'Odio
Alitalia fa rotta verso Fanculo - Terza parte PDF Stampa E-mail
Sabato 22 Dicembre 2012 10:11


Nel 2008 il cosiddetto salvataggio della cosiddetta "compagnia aerea di bandiera" dello stato che occupa la penisola italiana fu uno dei temi più propagandati dal governo "occidentalista": privatizzazione e corollari annessi, più in là non ci andavano e non ci vanno. In questo caso però la propaganda insisté molto sul fatto che l'operazione era stata condotta tramite una "cordata nazionale".
Scrivemmo che "Roma non fu distrutta in un giorno" per cui ci voleva del tempo anche per distruggere una compagnia aerea. Ci premurammo anche di descrivere e motivare la nostra preferenza per realtà più normali, come quella della Türk Hava Yollari o dell'Iran Air.
A quattro anni di distanza, i risultati sarebbero questi: un'organizzazione che perde più di seicentomila euro al giorno e che ha perso qualcosa come i tre quarti del capitale.
Il loro orgoglio nazionale.
L'immagine in alto viene dal sito personale di un'insegnante amriki; secondo la didascalia il piccolo Brycen avrebbe provato quanti maccheroni riesce a portare un aereo di carta da lui ideato.
Sembra che non c'entri, e invece c'entra.
C'entra perché secondo AirlineMeals, tariffe nonostante, Alitalia non sarebbe in grado di offrire ai propri clienti neppure una porzione di maccheroni c'a'pummarola, continuando come se nulla fosse ad ostentare ridicole pretese da jet setter.
Su un A321 diretto al Cairo, il 15 giugno 2005, un passeggero si vedeva servire "qualcosa che sembra salmone affumicato, pollo con moussaka e patate, macedonia di frutta". Da bere, "vino rosso e tè. Non c'è stato verso di avere dell'acqua: ho chiamato l'assistente di volo, ma non si è mai fatta vedere!"
Questa la recensione. 
Nella foto sembra buono, ma era orrendo. Il salmone sembrava roastbeef. Capire quale fosse la carne è stato abbastanza difficile e quando l'ho assaggiata mi è sembrata una qualche roba coriacea col sapore di pollo. Le patate sembrano cotte, ma erano crude. In un volo di tre ore e trentacinque minuti in business class questo pasto è una vera burla. Alitalia al suo peggio. Non voglio neanche pensare a cosa possano aver servito in classe economica. Il servizio era assolutamente pessimo: personale, velivolo e cabina logori.




 

© 2019 .: Io Non Sto Con Oriana :. .: Io Sto Con La Ragione Sul Serio :.
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.